La nostra cantina ha il privilegio e la fortuna di essere a cinque minuti di macchina, quindici a piedi, da una delle più belle città del vino nel Chianti: Greve in Chianti.

Ogni wine lover che venendo a in visita da noi desidererà sicuramente fermarsi in questo paesino e immergersi nella magica atmosfera di questo antico borgo toscano, un tesoro ricco d’arte, storia e incantevoli profumi.

Una porta sul Chianti: storia e retroscena della città

Greve in Chianti è spesso definita come la porta d’ingresso al territorio vitivinicolo del Chianti Classico, di cui è una delle principali città.

Situata nel cuore della Toscana è stata per secoli un importante e fervente centro culturale e commerciale. Questo è stato certamente reso possibile dalla sua posizione strategica. Greve infatti si trova proprio a metà strada tra Firenze e Siena, due città storicamente nemiche di cui per la sua posizione ha vissuto ogni contrasto. Ma non solo, questo paese nel cuore del Chianti si trova lungo la Via Chiantigiana, sulla SR 222, considerata da molti una delle strade più scenografiche della zona, la quale la collega ad altri due importanti territori la Val di Pesa e il Valdarno. Considerando tutto ciò è incredibile come questa cittadina sia rimasta fino al giorno d’oggi così pittoresca, tranquilla ed affascinante!

greve_in_chianti

Greve in Chianti. Piazza Matteotti di notte. Foto da whitechristmas2014, CC

Da sempre Greve è stata collegata al vicino Castello di Montefioralle, una fortificazione medioevale costruita nei primi anni del X secolo da un monaco tedesco che qui fondò un monastero. Divenne poi una roccaforte militare quando Castruccio Castracani la conquistò nel 1325 modificandone la struttura iniziale. Ma ancor prima, nel 1200 gli abitanti di Montefioralle già tenevano il mercato settimanale a Greve in Chianti. Cosa che avviene tutt’oggi ogni sabato nella triangolare Piazza Matteotti.

Visitando Greve in Chianti

Cosa vedere

Sebbene Greve in Chianti sia una piccola cittadina facilmente visitabile completamente a piedi è ricca di attrazioni. Tra esse ci sono musei, chiese, negozi, ristoranti, enoteche e personaggi che dai portici di Piazza Matteotti osservano le folle davanti ai cafè. Molti di questi locali si trovano sulla piazza principale e lungo Via Roma e Via Garibaldi.

La Chiesa di Santa Croce non solo ha una bellissima facciata in stile neo classico ma vanta svariati capolavori artistici anche al suo interno, tra i quali un affresco del XIV secolo e un trittico del XV. Nel Museo di Arte Sacra, ospitato in quello che una volta era il Convento di San Francesco, ci sono dipinti, sculture e pezzi della pala d’altare originale. I wine lovers rimarranno affascinati dagli antichi utensili impiegati per il lavoro nei campi e dalla collezione di cavatappi del Museo del Vino—per non parlare delle degustazioni!

Antica Macelleria Falorni

Antica Macelleria Falorni. Foto da Stefano Costantini, CC

Ci sono anche alcuni negozi molto popolari sul territorio come lAntica Macelleria Falorni (uno dei ristoranti che avevamo citato tra i nostri consigli su dove mangiare nel Chianti Classico), e la Bottega dell’Artigianato dove in vendita, tra i diversi oggetti, troverete anche utensili fatti con legno di olivo. Entrambi in Piazza Matteotti.

Due storici personaggi di questo territorio

Vicino al Palazzo del Comune, edificio neo-rinascimentale adibito a municipio, nella piazza principale si erge la statua di Giovanni da Verrazzano. Nato in Val di Greve, questo famoso esploratore fu lo “scopritore” della Hudson Bay di New York (ma questa fu solo una delle sue tante avventure).

giovanni_da_verrazzano

Giovanni da Verrazzano. Foto da Jeheme, CC

E Amerigo Vespucci, che per primo riconobbe nell’America un nuovo continente (e per questo ne porta il nome), potrebbe essere nativo di Montefioralle (sebbene alcune fonti sostengano che sia nato a Firenze). Guidate o percorrete a piedi 1,5 chilometri da Greve ed arriverete a questo paesino in cui è possibile visitare la sua casa situata sulla via principale. Riuscirete a trovare sulla porta il suo stemma con la vespa?

Arrivare a Greve in Chianti

Greve in Chianti si trova 30 chilometri sotto Firenze e 40 sopra Siena, lungo la Via Chiantigiana (SR 222). Fortunatamente è facile arrivarvi anche con i mezzi pubblici partendo dal capoluogo toscano: prendendo il bus 365 fuori dalla stazione ferroviaria di Santa Maria Novella.